Traduzioni Letterarie

Un lavoro che mi appassiona

Qui di seguito troverete informazioni sul mio percorso lavorativo, link al materiale da me pubblicato e agli articoli che parlano dell’ultimo romanzo di Mary Shelley, Il segreto di Falkner, che ho tradotto e curato in prima edizione italiana.

Chi volesse contattarmi per propormi traduzioni letterarie/editoriali o collaborazioni di varia natura può farlo utilizzando il modulo disponibile in basso.

Il Segreto di Falkner - Mary Shelley - Traduzione e Cura di Elena Tregnaghi

La storia ha inizio in un paesino fittizio della Cornovaglia, nel cui cimitero una bambina trascorre gran parte del suo tempo. Qui giunge il misterioso Falkner, il quale tenta di porre fine al suo tormento con un colpo di pistola; l’intervento provvidenziale della piccola Elizabeth Raby, in visita alla tomba della madre, gli salva la vita. Appresa la storia dell’orfanella, l’uomo decide di mettere da parte i propositi suicidi e la adotta, partendo con lei alla volta dell’Europa. Passano gli anni, e il rapporto che lega padre e figlia si fa sempre più profondo, anche se Falkner è dilaniato da un terribile segreto. Arrivato il momento di confessare a Elizabeth le sue colpe, la situazione precipita, e l’uomo viene sbattuto in prigione. La ragazza, prototipo di eroina vittoriana, cercherà in tutti i modi di scagionare il padre e aiutare Gerard Neville, il giovane incontrato anni prima di cui è innamorata, a ottenere giustizia.

Il segreto di Falkner riprende dal capolavoro giovanile di Mary Shelley, Frankenstein, la magistrale bravura con cui la scrittrice rappresenta i conflitti interiori del protagonista, che rispecchia tutti i tratti dell’eroe byroniano. La figura femminile è però centrale in questo romanzo, in quanto impedisce ai personaggi maschili, pur dotati di una spiccata moralità, di abbandonarsi a comportamenti che ne determinerebbero la rovina. Ultimo romanzo di Mary Shelley, finora mai tradotto in italiano, Il segreto di Falkner viene pubblicato nel 1837. Unico tra i romanzi della Shelley a vedere l’eroina trionfare, fu definito dall’autrice stessa, ancor prima di averlo ultimato, il suo lavoro migliore.


Il romanzo è stato segnalato e recensito su varie testate nazionali, su riviste online e cartacee e su importanti mezzi di comunicazione, tra cui Il Venerdì di Repubblica, Libero, Radio Rai 3, Panorama.it, Il Giornale, Corriere.it, La Stampa, Repubblica/Robinson, Avvenire, IlMessaggero.it, Radio 24, Rai Letteratura, Il Foglio, Il Manifesto, L’Indice dei Libri del Mese e Il Fatto Quotidiano.

Anche Fiona Sampson, poetessa contemporanea tra le più apprezzate in Inghilterra e autrice di una biografia su Mary Shelley, consiglia la lettura de Il segreto di Falkner in un’intervista apparsa sul numero 35 (2018) di «F».

Il segreto di Falkner è stato presentato il 31 maggio 2018 a Roma presso la prestigiosa Keats-Shelley House. Pur essendo previsto un mio intervento, non mi è stato purtroppo possibile partecipare a causa di problemi di salute. La presentazione si è comunque tenuta regolarmente: sono intervenuti il Dott. Giorgio Leonardi, ideatore e direttore della collana I Grandi Inediti per Edizioni della Sera, e la Prof.ssa Elisabetta Marino dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, che ha scritto la postfazione al volume. La locandina dell’evento è visualizzabile a questo link.

«Ci sembra necessario segnalare il buon lavoro fatto dalla traduttrice Elena Tregnaghi, che è stata capace di restituire in italiano un testo stilisticamente tanto lontano nel tempo. Il risultato è un romanzo fresco, di facile approccio per il lettore contemporaneo, ma che ha anche una fedeltà linguistica e stilistica in grado di far sentire il giusto sapore ottocentesco che ci si aspetta da unopera firmata da Mary Shelley.»

– Andrea Bressa su Panorama.it

«Il romanzo è appassionato, a volte dolente, con la memoria dei figli perduti, dei lutti e delle grandi esaltazioni di Mary; e va da sé non poco avventuroso. Sarebbe però un errore leggerlo come un divertente e prezioso reperto antiquario. Falkner, piantato nel cuore di un sogno dove bellezza, letteratura, eros e libertà erano le vere, grandi passioni, è ben vivo. Almeno quanto Frankenstein

– Mario Baudino su «La Stampa»

«La traduzione eccellente di Elena Tregnaghi restituisce al libro l’atmosfera giusta per un classico ottocentesco che, negli anni a venire, confido riuscirà a trovare il suo giusto posto tra capolavori romantici e disperati alla Cime Tempestose

– Marco Mogetta su «Il Fatto Quotidiano»

«È stato finalmente pubblicato da Edizioni della Sera, per la prima volta in traduzione italiana, l’ultimo grande romanzo dell’autrice, Il segreto di Falkner […], tradotto, curato e introdotto dalla giovane e brillante Elena Tregnaghi.»

– Andrea Colombo su «Il Manifesto»

«Il volume, da apprezzare anche per un’efficace introduzione della traduttrice […] e per un ricco apparato di note, si inserisce nella collana ‘I grandi inediti’ diretta da Giorgio Leonardi.»

Corriere.it


Rassegna Stampa

(Si apre con un click)

Rassegna Stampa

C’è dell’horror nel tè verde (L’Espresso, 7 novembre 2017)

Dopo Frankenstein il segreto di Mary è un’eroina sovversiva (Il Venerdì di Repubblica, 9 dicembre 2017)

Gotici per le feste (Carmilla online, 9 dicembre 2017)

Rubrica “Lo scaffale” (Televideo RAI, 16 dicembre 2017)

L’ultima storia di Mary Shelley (La Lettura/Il Corriere della Sera, 17 dicembre 2017)

“Il segreto di Falkner”, l’inedito ultimo romanzo di Mary Shelley (Panorama.it, 21 dicembre 2017)

Il misterioso straniero che veniva dal mare (Libero, 27 dicembre 2017)

Il segreto di Falkner (Qui Comincia/Radio 3 RAI, 29 dicembre 2017)

5 libri da leggere a gennaio 2018 (Panorama.it, 2 gennaio 2018)

L’ultima Mary Shelley ovvero l’altra regina vittoriana (Il Giornale, 14 gennaio 2018)

Libri: ecco le uscite più attese del 2018 (Tg Tourism, 21 gennaio 2018)

Falkner, un’eroina per Mary Shelley (Ansa.it, 26 gennaio 2018)

«Il segreto di Falkner», l’inedito di Mary Shelley in libreria (Corriere.it, 3 febbraio 2018)

Mary Shelley tra i fantasmi di Byron e del marito (La Stampa, 4 febbraio 2018)

Mary Shelley, “Falkner” e l’impetuosa rivalsa della vita sulla morte (Art special day, 9 febbraio 2018)

Le passioni di Mary (Robinson/Repubblica, 25 febbraio 2018)

Mary Shelley, la donna che sognò Frankenstein (Avvenire, 2 marzo 2018)

Il segreto di Falkner: in libreria il romanzo inedito di Mary Shelley (Fox life, 9 marzo 2018)

Video recensione su YouTube (Giorgio Leonardi, 14 marzo 2018)

Mary Shelley, l’ultimo romanzo è l’anti-Frankenstein (Il Messaggero.it, 16 marzo 2018)

ll segreto di Falkner (Radio 24 dal minuto 14.05, 18 marzo 2018)

Frankenstein e Pavia. Così Spallanzani anticipò l’horror (La Provincia Pavese, 23 marzo 2018)

Il segreto di Falkner di Mary Shelley: prima edizione italiana (RAI Cultura – Letteratura, 24 marzo 2018)

Pubblicato l’ultimo romanzo di Mary Shelley (Fanpage.it, 5 aprile 2018)

Il segreto di Falkner (Il Foglio, 22 maggio 2018)

Mary Shelley, il dono di dare e togliere la vita (Il Manifesto, 15 agosto 2018 – visibile previa registrazione o login)

Chi era Mary Shelley? Libera, anticonformista, ha anticipato il femminismo (F, numero 35, 5 settembre 2018)

Non solo Frankenstein: le tante sfaccettature di Mary Shelly (L’Indice dei Libri del Mese, dicembre 2018)

Il segreto di Falkner, l’ultimo romanzo di Mary Shelley è migliore di Frankenstein. E non finirà nei resi (Il Fatto Quotidiano, 6 marzo 2019)

«Falkner», l’inedito di Shelley riscoperto da una veronese (L’Arena, 20 maggio 2019)

Video Recensione

di Giorgio Leonardi

Dove Acquistare

Il romanzo è acquistabile nelle migliori librerie fisiche e on-line, nonché ordinabile dovunque si effettui questo servizio. Chi predilige gli acquisti su internet può trovare il volume su moltissimi siti, tra i quali Amazon.it, IBS.it, LaFeltrinelli.it e Mondadori Store.

Contributi su Rivista

Gli articoli sono scaricabili in formato PDF o visualizzabili direttamente sul vostro dispositivo (purché vi sia installato un lettore PDF, ad esempio Acrobat Reader o Foxit Reader). La velocità di scaricamento/visualizzazione dipende dalle dimesioni del file e dal tipo di connessione utilizzata.

Suggestioni pittoriche e musicali in ‘The Aunt’s Story’ di Patrick White
Un articolo sul romanzo più controverso dello scrittore e Premio Nobel australiano, inserito nel numero 23 de «Lo stato delle cose» (edizioni Oèdipus). L’argomento mi è molto caro, avendone fatto oggetto a suo tempo del mio elaborato di laurea. Nell’articolo esploro le suggestioni artistiche (pittoriche e musicali) che hanno ispirato White a scrivere quello che, a detta mia ma anche dell’autore, è uno dei suoi romanzi migliori, pur essendo stato colpevolmente ignorato o (peggio) mal compreso dalla critica.

(Dimensione del file: 11 MB)
Scarica PDF Apri PDF

*

Un luogo ameno e mortifero al tempo stesso: la verde Maremma di Felicia Hemans
Nell’articolo, apparso sul numero di dicembre 2016 del periodico «Le Antiche Dogane», racconto come la poetessa inglese, ispirata da Foscolo, abbia rielaborato nel lungo poema The Maremma la vicenda di Pia de’ Tolomei, “scagionandola” dalle colpe che le erano state ingiustamente attribuite fin dai tempi di Dante. L’articolo, che si è guadagnato la prima pagina, contiene anche alcuni versi della Hemans, da me tradotti per l’occasione.

(Dimensione del file: 6 MB)
Scarica PDF Apri PDF

Collaborazioni Editoriali

Mie traduzioni sono apparse sui seguenti volumi:

Giorgio Leonardi, Ugo Foscolo. Imprese, amori e opere di un ribelle, Edizioni della Sera, Roma, 2018, 206 pagine.

(Dimensione del file: 1 MB)
Scarica PDF Apri PDF

Jules Janin, L’asino morto, traduzione e cura di Giorgio Leonardi, Edizioni della Sera, Roma, 2015, 215 pagine.

(Dimensione del file: 2 MB)
Scarica PDF Apri PDF
 
 

Attribuzioni e Scoperte

Nel corso della traduzione di Falkner di Mary Shelley ho individuato con certezza la fonte di due citazioni presenti all’interno del romanzo, rispettivamente riconducibili a Samuel Taylor Coleridge e a Sir Humphry Davy (si vedano le note al testo n. 48 e 53), le quali non erano ancora state attribuite ai due autori nemmeno nel volume di riferimento per tutte le opere della Shelley (si veda in proposito la sezione Appendix II: Unidentified Quotations, contenuta nel fondamentale tomo Mary Shelley Encyclopedia di Lucy Morrison e Staci L. Stone). Dalle informazioni di cui dispongo attualmente, non mi risulta che alcuno studioso avesse finora identificato la paternità di queste due citazioni.


Elena Tregnaghi

NOTA BIOGRAFICA

Traduttrice letteraria, sono nata a Legnago (VR) nel 1986. Dopo un percorso di studi tecnici culminato con il diploma col massimo dei voti e la candidatura ad Alfiere del Lavoro, ho conseguito una laurea in discipline linguistiche, approfondendo l’opera letteraria del premio Nobel australiano Patrick White. Ho pubblicato articoli su riviste sullo stesso White e su una delle poetesse più famose dell’Ottocento inglese, Felicia Hemans. Ho tradotto e curato in prima edizione italiana l’ultimo romanzo di Mary Shelley, Il segreto di Falkner. Oltre all’interesse per la letteratura dei Paesi di lingua inglese e per il periodo romantico in particolare, coltivo da sempre la passione per la fotografia artistica: alcuni miei scatti hanno ottenuto riconoscimenti e pubblicazioni sia in Italia che all’estero.


Contatti

Sono disponibile a effettuare su commissione traduzioni letterarie o, più genericamente, editoriali; valuto con piacere anche collaborazioni di varia natura. Conosco bene (e, come potete notare dal sito, utilizzo di preferenza per esprimermi) l’inglese americano, per cui nonostante ami molto la letteratura romantica inglese sarei ben lieta di tradurre anche testi più moderni, siano essi destinati alla pubblicazione come libri o su giornali e riviste.

NETWORKING PROFESSIONALE